l bando ISI/INAIL 2019 è un rifinanziamento deil BANDO INAIL precedente che eroga un contributo del 65% a fondo perduto per imprese già avviate che debbano effettuare investimenti entro il 2020.

Il bando ISI/INAIL 2019 finanzia solo gli investimenti futuri in macchinari, attrezzature o impianti, volti a ridurre i rischi e aumentare la sicurezza sui luoghi di lavoro (non sono ammesse quindi spese già sostenute). Sono ammissibili al bando tutte le imprese, anche individuali iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura oltre agli enti del terzo settore (ma questi ultimi solo per alcuni interventi specifici).

E’ prevista poi una specifica linea di finanziamento per le seguenti categorie: imprese agricole, settore pesca (Ateco 2007 A03.1), settore fabbricazione di mobili (Ateco 2007 C31).

Viene escluso invece chi abbia già ricevuto l’incentivo ISI Inail negli anni 2016 (anche Isi Agricoltura 2016), 2017, 2018 (ad esclusione del caso in cui abbia partecipato per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale).

Tutti i soggetti destinatari, escluse le micro e piccole imprese operanti nella produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, non devono aver ottenuto altri finanziamenti pubblici sul progetto oggetto della domanda.

Le imprese possono presentare un solo progetto riguardante una sola unità produttiva per una sola tipologia di progetto tra quelle sopra indicate in una sola Regione o Provincia Autonoma.

L’assegnazione avverrà tramite bando a prenotazione telematica ( il cosiddetto “click day”) con soglia minima di ammissibilità pari a 120 punti.

ESEMPI DI SPESE AMMESSE AL CONTRIBUTO:

–       Attrezzature, macchinari (nuovi, non usati) (ES: pantografi, macchine cnc, trapani automatici, caricatori semi automatici, attrezzature che riducano la movimentazione manuale dei carichi o sforzo fisico, o riducano le vibrazioni, o riducano il rumore)

–       Impianti (aspirazione fumi o polveri, insonorizzazione pareti),

–       spese per camion-GRU (esclusi camion trasporto merci),

–       spese per muletti, manitù, bobcat, piattaforme aeree (cestello),

–       spese per la RIMOZIONE ETERNIT e rifacimento del tetto,

Investimento Minimo = 8.000 euro (contributo del 65%=5.000) ed Investimento Massimo = 200.000 euro (contributo del 65%=130.000)

Contattaci per una valutazione gratuita del punteggio inviandoci un preventivo di spesa tra:

  • il macchinario che vuoi comprare per ampliare la gamma prodotti;
  • l’attrezzatura o piattaforma aerea che ti serve per migliorare l’efficienza del lavoro;
  • l’impianto che vuoi ammodernare nella tua sede.

OBIETTIVO SICUREZZA S.a.s di Michele D'Angeli e C.
Sede Legale: Via Orvieto 13 – Torre Matigge - TREVI 06039 (PG)
Email: info@obiettivosicurezzalavoro.com
Telefono: 340 7920 095 - Fax: 0742 345 049
P.Iva: IT 03224310544 - REA: PG 273240
PEC: obis@pec.it Codice Destinatario: M5UXCR1

Sede Operativa: Corsi a Spoleto, Foligno e Norcia - i corsi avranno sede nelle aule formative convenzionate o a richiesta nell'azienda del cliente

PRIVACY

Certificazioni

I nostri tecnici dispongono delle seguenti certificazioni:
Auditor/Lead Auditor dei sistemi di gestione Qualità (UNI EN ISO 9001:2008 e aggiornamento UNI EN ISO 9001:2015), Ambiente (UNI EN ISO 14001 e aggiornamento UNI EN ISO 14001:2015), Sicurezza (OHASAS 18001).
Attestato di competenza D.Lgs. 152/06 (T.U.A.) e D.Lgs. 81/08 (T.U.S.S.L.).
Addetto al Primo Soccorso (BLS) e Antincendio.
Qualifica di RSPP per tutti i settori merceologici.

Contattaci

13 + 5 =